PYRAMID

 

Le prime versioni particolari di Pyramid da segnalare sono senz'ombra di dubbio quelle su vinile colorato: quella olandese pressata su vinile arancione, la rara stampa svedese su vinile di colore blu e le ancora più ricercate edizioni ecuadorenie del 1980 su vinile trasparente, rispettivamente di colore azzurro e verde. Da segnalare come ad alcune stampa su vinile arancio è anche allegato un poster riproducente la versione promo dell'artwork interno (l'artwork realmente stampato all'interno della copertina è la versione regolare).


Arista Records, 5N058-60792, Olanda. .................................Arista Records, C 062-60792, Svezia.

 


Arista Records, 860004, Ecuador, edizione del 1980 su vinile azzurro.
_____________ _____________Arista Records, 12-860004, Ecuador, edizione del 1980 su vinile verde.

 

C'è, infatti, da fare una precisazione importante relativa alla veste grafica interna, in quanto ne esistono due versioni, una cosiddetta regolare e consuetamente utilizzata, l'altra promozionale, usata prevalentemente per le ristampe e, comunque, meno comune. Le due versioni sono facilmente distinguibili: quella regolare si caratterizza, tra le altre cose, per tonalità più luminose e colori vivaci, nonché per i testi scritti su sfondo azzurro; nella versione promo, invece, i testi sono su sfondo nero e tutto l'artwork è decisamente più scuro.


Arista Records, 5N058-60792, Olanda. Interno regolare.


Arista Records, 208983, Germania. Interno promozionale.

 

Altra peculiarità relativa a Pyramid sta nel fatto che per alcune edizioni (tra le quali la italiana 3c064-60792 della Arista/EMI, la canadese AB4180 della Arista/Capital, nonchè la già citata edizione su vinile arancione) presentano sulla spina della copertina, cioè sul bordo, un macroscopico errore per il quale l'album viene accreditato al solo Parsons. Infatti, anzichè la dicitura "The Alan Parsons Project - Pyramid" c'è semplicemente scritto "Alan Parsons - Pyramid".