Tom Trefethen "Johnny's Gone Away"

a cura di Francesco Ferrua 

 

Per i più attenti fan di Alan Parsons il nome Tom Trefethen non dovrebbe essere totalmente nuovo. Assistente di studio ed ingegnere del suono, Trefethen ha lavorato al fianco di vari artisti tra i quali gli Ambrosia ed ha pure assistito Alan durante le registrazioni di The Raven presso i Mama Jo's Studios. Nel 1980 ha publicato un ottimo album intitolato Am I Stupid Or Am I Great? - It's All Mom's Fault nel quale figura anche una rapida comparsata da parte del nostro Alan e delle moglie Smokey.

Ora, in occasione del 25° anniversario della scomparsa di John Lennon, Trefethen ha realizzato una canzone quale omaggio al grande cantautore. Si intitola Johnny's Gone Away ed il suo nucleo originario risale alle settimane che seguirono quel tragico 8 dicembre 1980. Da allora la canzone era stata fatta ascoltare soltanto ad una ristretta cerchia di persone, ma nella primavera di quest'anno Trefethen ha deciso farla ascoltare all'amico Alan Parsons proponendogli il suo coinvolgimento nella realizzazione ufficiale del brano. Parsons si è unito entusiasticamente al progetto, divenendone il produttore esecutivo. Alle nuove registrazioni hanno preso parte molti artisti, tra i quali lo stesso Trefethen con la sorella Tina, Paul Glawson, Chris North degli Ambrosia, Terri Lee Holm, Jon Gries, John Would, David Glawson, Mike O'Connor, Dina Neves e Toomas Bleaumé, quest'ultimo in veste di cantante. Il brano è scritto, prodotto e registrato dallo stesso Trefethen utilizzando esclusivamente strumentazione vintage e nastri analogici, senza l'uso di alcuna apparecchiatura digitale.

Al momento il brano, della durata di ben 8 nimuti, non è stato ancora messo in commercio su supporto CD, ma può essere legalmente scaricato alla modica cifra di 1,50 dollari dal sito ufficiale di Tom Trefethen all'indirizzo http://www.remorarevue.com .

Le intenzioni sono di realizzarne una versione estesa della durata di 25 minuti circa da essere pubblicata ufficialmente su CD nel prossimo futuro. Il progetto vedrà nuovamente il coinvolgimento di Alan Parsons.